Cos’è GAM

A partire dal 2020 nel mondo più di un miliardo di persone avranno superato i 60 anni e la prevenzione delle più importanti patologie croniche e degenerative sarà obiettivo primario per il bene comune di tutte le società sviluppate: la Medicina Anti Aging sarà parte integrante di quest’ottica preventiva e terapeutica.

Global Antiaging Medicine è il blog dove troverete in maniera completa e esauriente i consigli che i maggiori esperti e scienziati del settore vi apporteranno per un corretto, razionale e scientifico approccio metodologico all’Aging, attingendo sia dalle ultime scoperte scientifiche, sia dal mondo delle Medicine Integrate, dove questa realtà è studiata e esaminata già dai loro albori.

Viene quindi affrontato un nuovo concetto di salute e benessere attraverso una visione olistica che da un lato tocca aspetti variegati dell’aging: stress ed equilibrio psiconeuroendocrinoimmunologico, fattori genetici ed epigenetici, medicina preventiva, fattori nutrizionali ed altri aspetti dello stile di vita, e dall’altro interventi terapeutici incentrati sull’utilizzo delle medicine integrate formulate seguendo i principi dell’approccio multidisciplinare e della gestione globale della salute.

Stili di vita, alimentazione e corrette integrazioni abilmente integrate fin dall’età giovanile sono in grado di modificare qualità ed aspettativa di vita.

Dalla Medicina Ayurvedica a quella moderna, dalla medicina omeopatica alla medicina antroposofica, dalla medicina tradizionale cinese a quelle tradizionali indigene.

Non c’è maggior sostegno alla salute di ogni individuo, di un supporto medico tecnico-scientifico che si appoggi su un’integrazione completa e totale dei saperi medici con il compito di ampliare le conoscenze della medicina cosiddetta “ufficiale”, di provata esperienza scientifica ( oggi diremmo di medicina basate sulle evidenze). Ma agli inizi della civiltà umana, come agli inizi di questo nuovo millennio, non basta soltanto leggere nel malato la patologia come segno casuale di un incidente di percorso della salute, ma valutare l’insieme dell’integrità psico-fisica del paziente e capirne i significati “nascosti”. Quindi nella medicina anti aging integrata troviamo un posto privilegiato dell’essere umano che in tutte le fasi della sua vita viene riconosciuto come individuo unico in divenire. Da ciò deriva un rapporto fondamentale e prioritario e una terapia che non mira più alla patologia in atto, ma espressamente verso la persona che fin dalla giovane età viene responsabilizzata e resa partecipe e attiva nel sano e costruttivo processo dell’aging.