Ridurre il peso con i flavonoidi

Posted by on Febbraio 8, 2016

Ridurre il peso con i flavonoidi

Secondo uno studio pubblicato online il 27 gennaio sul BMJ e effettuato presso la Harvard TH Chan school of Public Health, Boston, Massachusetts., mangiare più cibi ad alto contenuto di alcuni flavonoidi può aiutare a prevenire nel tempo l’aumento di peso per gli adulti.

Si sono presi sette diversi tipi di flavonoidi, e si è scoperto che le classi che sono stati associati con una migliore mantenimento del peso erano i flavonoli, gli antociani, e i polimeri flavonoidi.

La frutta come le mele, le pere, e le bacche rosse rappresentano le principali fonti di flavonoidi, ma possono anche essere trovati in alcune verdure come i peperoni rossi.

Lo studio è il primo a osservare i legami tra l’assunzione di varie sottoclassi di flavonoidi e l’aumento di peso. Sono stati inclusi i dati su oltre 124.000 uomini e donne negli Stati Uniti che sono stati seguiti per un massimo di 24 anni.

Studi precedenti hanno suggerito che i flavonoidi possono svolgere un ruolo nella perdita di peso. La maggior parte sono concentrati sulla sottoclasse dei flavoni trovato nel tè verde, ma gli studi erano pochi.

Il nuovo studio ha attirato su dati provenienti da 124,086 uomini e donne che hanno partecipato a tre studi prospettici: il Nurses ‘Health Study (NHS), Nurses’ Health Study II (NHSII), e Health Professionals Follow-up Study (HPFS).

I partecipanti erano di età compresa tra i 27 e i 65 anni e provenivano da tutti i 50 stati degli Stati Uniti; si è descritto il loro peso, le abitudini di vita, e le diagnosi mediche recenti ogni 2 anni tra il 1986 e il 2011. Essi hanno inoltre documentato la loro dieta ogni 4 anni utilizzando validati questionari di frequenza alimentare semiquantitativi (FFQs).

I ricercatori hanno esaminato sette sottoclassi flavonoidi: i flavanoni, le antocianine, i flavanoli, le proantocianidine, polimeri di flavonoidi, i flavonoli e i flavoni.

I risultati – aggiustato per fattori di stile di vita – hanno suggerito che le persone che mangiavano più cibi da specifiche sottoclassi di flavonoidi hanno avvertito meno l’aumento di peso nel corso del tempo.

I seguenti flavonoidi hanno avuto il più grande effetto sulla perdita di peso: le antocianine, i polimeri di flavonoidi, e i flavonoli.

Una porzione al giorno di molti frutti spesso offre molti più flavonoidi rispetto a una deviazione standard, che possono mettere questi risultati in prospettiva. Ad esempio, mangiare solo una mezza tazza di mirtilli al giorno aumenterebbe il consumo di antocianine da 12 deviazioni standard.

Gli alimenti ricchi di antociani includono frutta rosso scura come le more, l’uva rossa, i lamponi, le ciliegie, i mirtilli e le fragole, con gli ultimi due frutti anche ad alto contenuto di polimeri di flavonoidi, come lo sono il tè, le noci e le mele. Il tè è anche ricco di flavonoli, insieme con le cipolle e alcuni tipi di fagioli.

Negli Stati Uniti attualmente, la maggior parte delle persone consumano meno di 1 tazza di frutta, e meno di 2 tazze di verdura al giorno. Gli autori suggeriscono che questo dovrebbe essere aumentata a 2 tazze di frutta e 2,5 tazze di verdure.