Demenza senile ed Alzheimer in anziani con bassi livelli di emoglobina

Posted by on Ottobre 1, 2014

Demenza senile ed Alzheimer in anziani con bassi livelli di emoglobina

Secondo uno studio dell’Università di San Francisco (California – Usa) avere l’emoglobina bassa in vecchiaia sottopone a elevato rischio di sviluppare una forma di demenza.

La ricerca pubblicata su  Neurology, è durata 11 anni ed ha coinvolto 2.552 adulti di età compresa tra i 70 e i 79 anni senza sintomi di demenza. All’inizio dello studio 393 partecipanti soffrivano di anemia. Di questi, 89, cioè il 23%, ha sviluppato una forma di demenza, contro il 17% degli altri partecipanti.

Kristine Yaffe, docente di psichiatria, neurologia ed epidemiologia a San Francisco e coordinatrice dello studio ha detto: “Ci sono diverse spiegazioni del perché l’anemia può essere associata alla demenza, per esempio, l’anemia può essere un indicatore di un cattivo stato di salute generale, oppure i bassi livelli di ossigeno causati dall’anemia potrebbero giocare un ruolo nell’associazione. Un ridotto apporto di ossigeno al cervello può compromettere le capacità mnemoniche e di ragionamento e può contribuire al danneggiamento dei neuroni”.